Conservatorio di Musica Giuseppe Martucci Salerno

AFAM verticale

MIUR logo small

Susanne Bungaard

 

Dipartimento di Canto e Teatro Musicale

Settore Disciplinare: CANTO - CODI/23 

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

SusanneBungaard

Soprano danese, Susanne Bungaard debutta nel 2001 al Festival di Royaumont-Francia come protagonista femminile nell’opera lirica Olivo e Pasquale di G. Donizetti sotto la bacchetta di Alberto Zedda.

Sempre nel 2001 debutta con il ruolo di Colombina nell’opera Le Maschere di P. Mascagni a Livorno, sotto la regia di Lindsay Kemp e la direzione di Bruno Aprea; con la stessa produzione debutta nei Teatri di Pisa, Modena, Ravenna, Mantova e Piacenza; l’edizione viene anche pubblicata come CD (Kicco).

Si è diplomata in Canto presso il Conservatorio ‘Santa Cecilia’ di Roma con Rebecca Berg; in seguito si é perfezionata con Margaret Baker-Genovesi e Doris Andrews a Roma e con Bill Schumann e Virginia Zeani in USA.

Diplomata anche in Canto Barocco al Conservatoire National de Metz-Francia, svolge un'intensa attività anche in questo repertorio esibendosi in importanti Festival specializzati, come “Haendel Fest-Spiel” di Halle e cantando nel ruolo di Galatea nell’opera Acis and Galatea di G. F. Händel al concerto finale del Festival trasmesso in diretta televisiva.

Collabora spesso con musicisti ed ensemble specializzati, come il Romabarocca Ensemble con cui ha inaugurato la stagione del Teatro Olimpico di Roma nel 2016 con lo spettacolo Aria di Emiliano Pellisari e NoGravity Dance Company, successivamente presentato in tutto il mondo in festival di rilievo, tra cui: Cracovia, Dusseldorf, Napoli Teatro Festival, Monastero del Escorial.

E’ stata invitata come solista presso prestigiose Istituzioni Musicali e Festival Internazionali come: Accademia Filarmonica Romana, dove ha cantato la prima esecuzione assoluta Riflessi di Psiche di Lucio Gregoretti e Un sonetto di Mallarmé di Roman Vlad, per ensemble e soprano, registrato e diffuso da Rai Radio 3 e poi pubblicato in CD; “Mozart-Festival” di Varsavia (Requiem di W.A. Mozart); Kodaly Festival Ungheria (Recital); European Song Festival Varsavia (Recital); Festival Uto Ughi di Roma (Arie da Concerto di W.A. Mozart e L.van Beethoven); Festival Euro-Mediteranea al Teatro Romano di Ostia (Carmina Burana di C. Orff).

Con l’Orchestra della Provincia di Bari è stata solista in varie occasioni, eseguendo anche la Quarta Sinfonia di G. Mahler e Stabat Mater di G. Rossini.

Impegni più recenti includono: La voix humaine di F. Poulenc ad Ancona, Donna Eleonora in Prima la musica e poi le parole di A. Salieri (Stagione concertistica dell’Università di Tor Vergata di Roma, direttore Gabriele Bonolis, regia Cesare Scarton), Requiem di W.A. Mozart per il Festival di Pasqua di Roma e la registrazione di Stabat Mater di G.B. Pergolesi per Radio Vaticana.

Il suo repertorio comprende anche diverse prime esecuzioni in tempi moderni, tra le quali due opere liriche di G. Paisiello: Montezuma a Città del Messico e Il matrimonio inaspettato al Festival delle Ville Vesuviane di Ercolano.

E’ inoltre un’interprete molto richiesta per la musica contemporanea, con più di 30 composizioni - opere liriche e musica da camera - eseguite in prima assoluta.

I ruoli operistici da lei interpretati comprendono: Zerlina in Don Giovanni di W.A. Mozart (Arena Romana - Opera Statale di Stara Zagora, Bulgaria), Despina in Cosi fan tutte di W.A. Mozart (Globe Theatre di Roma), Adina in Elisir d’amore di G. Donizetti (Trapani), Norina in Don Pasquale di G. Donizetti, Micaela in Carmen di G. Bizet (IKO Italia Konzert Opera, Toscana Opera Festival), Nedda in Pagliacci di R. Leoncavallo (Salerno), Violetta in Traviata di G. Verdi (Agropoli), Taumaenchen/Gretel in Hänsel und Gretel di E. Humperdinck (Teatro Massimo Bellini di Catania), collaborando con Direttori d’Orchestra come: Alberto Zedda, Bruno Aprea, Marco Anguis, Gabriele Bonolis, Fabrizio Carminati, Eric Hull, Ramon Tebar, Jean-Luc Tingaud, Denis Comtet.

 

stemmaConservatorio Statale di Musica 'Giuseppe Martucci' Salerno

Via Salvatore De Renzi 62, 84125 Salerno SA Italy

Telefono: +39 (0) 89 241086 / +39 (0) 89 237713 - Fax: +39 (0) 89 2582440

P.Iva: 95003210655

PEC: conservatoriosalerno@pec.it - Email: protocollo@consalerno.it