Regione Abruzzo
Alto Contrasto Reimposta
Area Protetta
Stemma

Conservatorio di Musica Giuseppe Martucci

Salerno

Menu
Menu
Stemma
Amministrazione Trasparente Albo Pretorio Contatti Sicurezza e Prevenzione

Incontri Internazionali di Chitarra 2018 ● Concerti

Dal 07/05/2018 07:45 - al 07/05/2018 07:45
Pubblicato in: Concerti

Incontri Internazionali di Chitarra 2018

Salerno, Chiesa di Santa Maria de Lama, Gradoni della Lama, 2
Giovedì 10-17-24 Maggio 2018
Ingresso Libero

 

Giovedì 17 Maggio — ore 19.30

ANTONIO GRANDE — chitarra
Musiche di L. MILÁN, J.S. BACH
H. VILLA-LOBOS, L. BROUWER
Luys Milán (c.1500-c.1561)
— Pavane nn. 1, 2, 3 (trascr. Chiesa)
— Fantasia n. 3 (primo modo)
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
— Suite BWV 1007 (trascr. Prunnbauer dal violoncello)
- Preludio
- Alemanda
- Corrente
- Sarabanda
- Minuetto I, II
- Giga
Heitor Villa-Lobos (1887-1959)
— Studi nn. 4 & 7
Leo Brouwer (1939)
— Elogio de la Danza
- Lento
- Obstinato

 

Giovedì 17 Maggio — ore 20.30

SERGIO CANTELLA — chitarra
Musiche di H. VILLA-LOBOS, J. RODRIGO, A. LAURO
Heitor Villa-Lobos (1887-1959)
— 5 Preludi
N. 1 in mi minore
N. 2 in mi maggiore
N. 3 in la minore
N. 4 in mi minore
N. 5 in re maggiore
Joaquin Rodrigo (1902-1999)
— Fandango
Antonio Lauro (1917-1986)
— 4 valzer venezuelani
Maria Carolina
El marabino
Maria Luisa
Angostura

 

ANTONIO GRANDE
Antonio Grande è nato a Napoli nel 1960; ha studiato al Conservatorio S. Pietro a Majella Chitarra e Composizione con Francesco De Sanctis e Bruno Mazzotta. Parallelamente si è laureato in Diritto presso l’Università Federico II. Si è perfezionato con celebri maestri del suo strumento quali Aussel, Gangi, Ghiglia, Tomas. Ha approfondito inoltre la prassi esecutiva antica con Massimo Lonardi e Andrea Damiani.
Svolge da oltre trent’anni una costante e nutrita attività concertistica internazionale in quasi tutta Europa e in Sud America: oltre che in recitale solista con orchestra, si esibisce stabilmente con affermati strumentisti e cantanti. Ha inoltre collaborato con gruppi specializzati nella musica contemporanea quali Kammermusik di Napoli, I Fiati di Parma, Hyperion ensemble.
Illustri compositori tra i quali Derek Healey e Davide Summaria, gli hanno dedicato loro musiche per Chitarra. Fin da ragazzo si dedica collateralmente all’attività di compositore e arrangiatore, nonché all’approfondimento di tematiche storiche e musicali inerenti alla sua città, dal Settecento a oggi. Ha pubblicato per l’Editore Alfredo Guida una Storia della chitarra a Napoli nel Novecento, con allegato CD contenente la prima registrazione delle più significative pagine solistiche di Autori napoletani relative al periodo. Altri suoi lavori editoriali sono presenti nei cataloghi di Clear Note (USA),Ut Orpheus, Setticlavio, Euphonia, Santabarbara (Italia); ha inciso diversi CD (Saga, Opus 111, Naive,Stradivarius, CNI etc.) ed effettuato registrazioni radiotelevisive per la RAI, la NOS, Brava NL Klassiek, Italia 1, la Radio Vaticana ed altre emittenti a diffusione nazionale. Si è affermato nel Concorso di
Composizione per Chitarra di Corfù – 2005 (manifestazione indetta dal Berklee College di Boston – USA) e nel Franco Caracciolo di Napoli - 2014. È inoltre risultato idoneo nel 1989 al concorso per Consulente musicale nei Centri di produzione RAI.
Dal 1997 è docente titolare di Chitarra presso il Conservatorio “Giuseppe Martucci” di Salerno e tiene numerosi corsi di perfezionamento, in Italia e all’estero.

SERGIO CANTELLA
Sergio Cantella è nato a Napoli, dove si è diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio S. Pietro a Majella con Francesco De Sanctis. Successivamente si è
perfezionato con Josè Tomàs ad Alicante ed Oscar Ghiglia all’ Accademia Musicale Chigiana di Siena.
Ha tenuto concerti in vari paesi europei ed ha suonato da solista con varie orchestre, tra cui la Discantus Ensemble di Napoli, la Filharmonia ROW di Rybnik e la Slaska Orkiestra Kameralna di Katowice.
Ha vinto il 1° premio in diversi concorsi internazionali tra cui il “Palma d’Oro” di Finale Ligure, (1993) il “Nicola Fago” di Taranto (1995) e il “Città di Mottola” (1995).
È docente di chitarra al Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno.
Ha dato vita a numerose collaborazioni con altri strumentisti esplorando a fondo il repertorio cameristico e in duo con la sorella Dora ha inciso un CD di musiche del ‘900 per chitarra e pianoforte.

Presso
Indirizzo: Gradoni Della Lama, 2, 84121 Salerno SA, Italia, Salerno, - Salerno

< Settembre 2022 >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

Esprimi il tuo giudizio sul contenuto di questa pagina

Positivo

Sufficiente

Negativo