Conservatorio di Musica Giuseppe Martucci Salerno

AFAM verticale

MIUR logo small

FAQ Erasmus Studenti

Quando scade la domanda per il bando Erasmus?

La data di scadenza è indicata nel bando. Normalmente all’inizio di Gennaio.

Il modulo di domanda deve essere compilato, firmato, scansito (o fotografato) e inviato via email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. gli studenti riceveranno una email di conferma valida come ricevuta. Domande consegnate in ritardo non saranno prese in considerazione.

Insieme alla domanda deve essere consegnata la demo. Le domande consegnate in tempo, ma senza demo, saranno accolte con riserva, ma poste in coda alla graduatoria.

Come deve essere realizzata la demo?

La demo deve essere registrata con estrema cura ed attenzione, perché solo da quella dipende l'effettiva accettazione dello studente all'estero.

Consigliamo di registrare almeno tre pezzi, di stile e carattere diverso, e di realizzare di preferenza una demo video. La registrazione deve essere di buona qualità, ma non è necessario che sia una registrazione professionale, va benissimo anche una registrazione amatoriale, realizzata anche con un semplice apparecchio, ma in ambiente dalla buona acustica e privo di rumori estranei. Soprattutto lo studente deve avere cura che i brani scelti per la demo valorizzino al massimo le proprie qualità, e che l'esecuzione sia la migliore possibile.

La demo deve avere una durata complessiva compresa tra i 10 e i 15 minuti.

Se lo studente ne ha la possibilità, può caricare direttamente la demo sul web (YouTube, Vimeo o Soundcloud), e mandare il link all'Ufficio Relazioni Internazionali nella email con cui invia la domanda. Diversamente può consegnare anche un DVD, una scheda SD o una memoria USB, l'Ufficio Relazioni Internazionali provvederà a caricare in seguito la demo su un server protetto da password, per poter poi inviare i link alle istituzioni a cui lo studente farà domanda.

Per gli studenti di composizione, la demo consiste nella presentazione di una o più composizioni originali, in formato pdf.

Per gli studenti di musicologia, la demo consiste nella presentazione di una scelta di propri lavori, eventualmente accompagnati da un abstract in lingua inglese, sempre in formato pdf.

Quali altri documenti si devono presentare?

Entro due settimane dalla data di scadenza del bando gli studenti selezionati dovranno presentare anche i seguenti documenti:

- curriculum vitae formato Europass in lingua inglese
- lettera di motivazione (motivation letter) in lingua inglese
- dichiarazione ISEE
- fototessera digitale

Lo studente dovrà inoltre provvedere a far firmare ad uno dei docenti di disciplina caratterizzante un’apposita dichiarazione che attesti l'autenticità della demo.

Che differenza c'è tra Erasmus Studio ed Erasmus Traineeship?

La mobilità per studio consiste nel trascorrere un periodo di studio in un Conservatorio, Hochschule, Accademia o Università straniera. Lo studente è tenuto a frequentare i corsi e dare gli esami presso l’istituzione straniera ospitante.

La mobilità per traineeship è invece un periodo di tirocinio formativo, ossia di lavoro, da svolgere presso Teatri, Cori, Università, Conservatori, Biblioteche, Centri di ricerca, Centri culturali, ecc. Lo studente deve sapere organizzare il proprio lavoro all'estero ed essere in grado di svolgere in autonomia gli incarichi che gli saranno affidati. Lo studente in mobilità per traineeship non è tenuto a frequentare corsi e sostenere esami ma dovrà presentare un dettagliato e documentato resoconto dell’attività lavorativa svolta all’estero.

Quanto dura la mobilità?

La mobilità per studio dura in genere un intero anno accademico (da settembre a luglio). Lo studente può formulare proposte sulla lunghezza della propria permanenza all’estero ma, alla fine, l’effettiva durata della mobilità sarà stabilita dall’Ufficio Relazioni Internazionali, di comune accordo con l’istituzione estera ospitante.

Le date di partenza e di ritorno devono rispettare, in ogni caso, il calendario accademico dall'istituzione ospitante.

La mobilità per traineeship deve essere concordata direttamente con l'organizzazione ospitante, la durata minima è di due mesi, massima di dodici mesi, ma non è facile trovare imprese che accettino traineeship di durata breve, per cui le mobilità di due mesi hanno un carattere del tutto eccezionale.

Gli studenti che effettuano la mobilità dopo il diploma devono terminarla entro un anno dal medesimo. Tutte le mobilità per traineeship devono comunque terminare al massimo entro il 30 settembre dell’anno successivo.

Dove è possibile andare?

Gli studenti interessati alla mobilità per Studio possono trovare l’elenco delle istituzioni con le quali il Martucci ha già un accordo interistituzionale cliccando su Istituzioni partner nel menù a fianco. La mobilità in sedi diverse da quelle indicate nella lista “istituzioni partner” è molto difficile: tuttavia eventuali richieste in tal senso saranno valutate caso per caso dall’Ufficio. Lo studente, con l'aiuto del Coordinatore Relazioni Internazionali, selezionerà una lista di cinque sedi a cui mandare la domanda e la demo. Saranno le istituzioni estere a decidere, in base alla demo, se accettare lo studente o meno.

La mobilità per Traineeship può essere proposta a qualunque organizzazione, impresa, ente musicale, operante in uno dei Paesi aderenti al Programma Erasmus. Lo studente deve svolgere un lavoro di ricerca e proporre una lista di sedi possibili all'Ufficio Relazioni Internazionali. Il Coordinatore Relazioni Internazionali può offrire assistenza e consiglio, ma la mobilità per Traineeship richiede comunque una maggiore autonomia e lavoro di preparazione da parte dello studente, rispetto alla mobilità per studio, fin dalla scelta delle sedi.

Chi può partire per mobilità Erasmus?

Possono partecipare alla mobilità Erasmus per studio e per traineeship tutti gli studenti iscritti al triennio (durante il secondo e il terzo anno), al biennio o al corso superiore del previgente ordinamento.

Al bando per traineeship possono partecipare anche gli studenti già diplomati entro un anno dalla data del diploma.

Gli studenti che intendono svolgere mobilità per traineeship dopo il diploma devono presentare domanda durante l’ultimo anno di frequenza, prima dell’esame finale.

E' obbligatoria la conoscenza delle lingue straniere?

Si. Prima della partenza tutti gli studenti frequenteranno un programma intensivo obbligatorio e gratuito di lingua inglese. Le lezioni si svolgeranno in Conservatorio. Chi non frequenterà le lezioni o non supererà gli esami finali sarà escluso dalla mobilità e la sua borsa sarà messa a disposizione di altri studenti.

Dopo l'accettazione da parte di un'istituzione estera, ogni studente sarà sottoposto ad un test online, gestito dalla Comunità Europea, per la lingua richiesta dall'istituzione ospitante, e, a seconda del risultato del test, potrà avere l'obbligo di un ulteriore corso di formazione linguistica online.

A quanto ammonta la borsa?

La borsa Erasmus è un contributo per le spese di viaggio e soggiorno all'estero. Varia da 230 a 280 euro mensili a seconda del Paese di destinazione.

Il Conservatorio integra la borsa Erasmus con fondi propri e con fondi del Ministero dell'Università e della Ricerca, tenendo conto anche del reddito dello studente, con una cifra ALMENO uguale a quella stanziata dalla Comunità Europea.

Non è possibile sapere in anticipo l'ammontare esatto complessivo della borsa, dato che questi fondi non sono assegnati annualmente. L'Ufficio Relazioni Internazionali, una volta valutate le domande e calcolati i fondi disponibili informerà gli studenti interessati in merito all'ammontare della borsa di studio.

Come e quando viene versata la borsa?

La borsa Erasmus viene versata normalmente in un unico acconto, pari all' 80% del totale, prima della partenza. Il restante 20% verrà versato al ritorno, una volta consegnati tutti i documenti di fine mobilità, e trasmessi online la relazione finale e il risultato del test linguistico.

Al ritorno saranno riconosciuti i crediti?

Agli studenti del nuovo ordinamento il Conservatorio Martucci riconosce TUTTI i crediti acquisiti all'estero.

Normalmente ogni studente è tenuto a sostenere all'estero esami per un totale di 60 crediti per mobilità di un intero anno accademico, 30 crediti per mobilità di un solo semestre, crediti che saranno riconosciuti per intero in sostituzione dei corsi e degli esami che lo studente avrebbe frequentato a Salerno, nello stesso periodo. Non è necessario che ci sia una esatta corrispondenza tra le discipline frequentate all'estero e quelle del piano di studi del Martucci.

Agli studenti in traineeship il Conservatorio Martucci riconosce un pacchetto di 10 crediti per mobilità di un due-tre mesi, di 20 crediti per mobilità di quattro-sei mesi, di 30 crediti per mobilità superiori ai sei mesi.

E' possibile cambiare idea e rinunciare alla partenza?

E' possibile rinunciare alla borsa entro un mese dalla data di scadenza del bando, senza alcuna conseguenza.

Dopo l'invio delle domande presso le istituzioni estere, invece, la rinuncia deve essere giustificata da gravi documentati motivi personali o familiari. Lo studente rinunciatario dopo il termine di un mese dalla data di scadenza del bando non potrà in futuro mai più partecipare ai bandi Erasmus del Conservatorio Martucci. Chi rinuncia dopo aver già firmato il contratto deve inoltre restituire integralmente la borsa ricevuta, anche nel caso in cui ne abbia già speso una parte per viaggio e soggiorno all'estero.

Dopo i tre mesi di soggiorno all'estero la rinuncia diventa tecnicamente un ritorno anticipato, e deve essere valutata caso per caso, con il Coordinatore Relazioni Internazionali di entrambe le istituzioni.

Gli studenti Erasmus ricevono aiuto per trovare alloggio e per organizzare il viaggio e la propria vita all'estero?

Alcune istituzioni offrono la possibilità di accedere ad alloggi per studenti, residenze universitarie e simili, pagando una quota generalmente semestrale.

In tutti gli altri casi gli studenti devono cercare un alloggio presso case private, spesso in appartamenti in condivisione con altri studenti. Molto spesso gli Uffici Erasmus delle istituzioni estere forniscono qualche informazione, ad esempio link per iniziare la ricerca internet, o l'indirizzo di associazioni di studenti, quali Erasmus Student Network, che possono essere d'aiuto per la ricerca dell'alloggio.

In tutti i casi è responsabilità dello studente cercare casa, organizzare il viaggio e ricercare le informazioni utili per il soggiorno all'estero.

stemmaConservatorio Statale di Musica 'Giuseppe Martucci' Salerno

Via Salvatore De Renzi 62, 84125 Salerno SA Italy

Telefono: +39 (0) 89 241086 / +39 (0) 89 237713 - Fax: +39 (0) 89 2582440

P.Iva: 95003210655

PEC: conservatoriosalerno@pec.it - Email: protocollo@consalerno.it