Regione Abruzzo
Alto Contrasto Reimposta
Area Protetta
Stemma

Conservatorio di Musica Giuseppe Martucci

Salerno

Menu
Menu
Stemma
Amministrazione Trasparente Albo Pretorio Contatti Sicurezza e Prevenzione

Erasmus Docenti e Staff

Borse per attività di docenza all'estero (staff mobility for teaching)

Le borse per attività di docenza permettono al personale docente in servizio presso il Conservatorio Martucci di svolgere un breve periodo d’insegnamento (masterclass) presso una delle istituzioni partner.

L’insegnamento sarà svolto in una delle lingue indicate dall’istituzione partner nell’accordo inter-istituzionale firmato con il Conservatorio Martucci. A tale scopo i docenti devono dichiarare di possedere i requisiti linguistici necessari.

Alla pagina Istituzioni Partner è possibile consultare la lista delle istituzioni con le quali il Conservatorio Martucci ha firmato un accordo inter-istituzionale, con l’indicazione delle lingue di insegnamento ufficialmente ammesse e dei livelli di competenza linguistica richiesti. Sulla base di propri contatti personali, i docenti possono proporre all’Ufficio Relazioni Internazionali anche l’apertura di nuovi accordi con istituzioni in possesso di Carta Erasmus per Istituzioni di Istruzione Superiore (ECHE).

Per fare richiesta di mobilità Erasmus per attività di docenza all’estero è necessario rispondere al bando apposito. A tal fine è necessario, entro i termini di scadenza del suddetto bando:

  • compilare l'apposito Form online accedendo con la mail istituzionale;
  • allegare il Mobility Agreement for teaching compilato in lingua inglese nelle parti "The teaching staff member" (p. 1) e "Proposed mobility program” (p. 2) e firmato a p.3 alla voce “The teaching staff member”.

È compito del docente prendere contatti con l'istituzione ospitante e concordare le date di mobilità. L'Ufficio Relazioni Internazionali prenderà in carico la domanda del docente solo dopo aver ricevuto comunicazione delle date, corredate del nome del docente con cui tali date sono state concordate.

Borse per attivita' di formazione all'estero (staff mobility for training)

Le borse per attività di formazione permettono al personale docente e tecnico-amministrativo di trascorrere un periodo di formazione all’estero.

L’attività di formazione può essere svolta presso qualsiasi organizzazione pubblica o privata attiva sul mercato del lavoro o nei campi dell'istruzione, della formazione e della gioventù.

E' compito del personale interessato contattare l'organizzazione e prendere accordi per l'attività di formazione. L'Ufficio Relazioni Internazionali prenderà in carico la domanda di mobilità solo dopo aver ricevuto comunicazione delle date concordate per il periodo di formazione. Non è possibile utilizzare le borse per la partecipazione a convegni, conferenze, seminari, workshop.

Una lista aggiornata delle iniziative di Staff Training organizzate in Europa, in particolare delle Staff Week indirizzate al personale tecnico-amministrativo, può essere consultata al sito web IMOTION (Integration and Promotion of Staff training Courses at Universities across Europe).

Per fare richiesta di mobilità Erasmus per attività di formazione all’estero è necessario rispondere al bando apposito. A tal fine è necessario, entro i termini di scadenza del suddetto bando:

  • compilare l'apposito Form online accedendo con la mail istituzionale;
  •  allegare il Mobility Agreement for training compilato in lingua inglese nelle parti "The  staff member" (p. 1) e "Proposed mobility program” (p. 2) e firmato a p. 3 alla voce “The  staff member”.

La partecipazione ad attività di formazione all’estero presuppone il possesso di specifiche competenze linguistiche, indicate dall’istituzione ospitante.
 Al di là di richieste linguistiche particolari, tuttavia, una buona padronanza dell’inglese è requisito imprescindibile per la partecipazione ad una mobilità Erasmus.

 

Organizzazione della mobilità

Prima della mobilità

La mobilità di un docente/amministrativo può definirsi confermata solo con la firma, da parte del Coordinatore delle Relazioni internazionali del conservatorio di Salerno e del coordinatore dell’istituzione ospitante, del Mobility Agreement, compilato in ogni sua parte.
In seguito, il docente/amministrativo dovrà sottoscrivere l'accordo finanziario. La borsa Erasmus per Staff Mobility è costituita da:

  • un contributo forfettario per il viaggio, calcolato su fasce chilometriche corrispondenti alla distanza fra luogo di lavoro (Salerno) e luogo di destinazione; il contributo forfettario per il viaggio sarà erogato solo nel caso in cui il viaggio si svolga al massimo due giorni prima/dopo il periodo di mobilità.
  • una diaria calcolata sulla base del costo medio della vita nel Paese di destinazione. Per la mobilità per attività di docenza (Staff mobility for teaching) la diaria potrà essere pagata fino a un massimo di 5 giorni (compresi i giorni di viaggio). Per le attività di formazione (Staff mobility for training) la diaria potrà essere finanziata fino a un massimo di 7 giorni (compresi i giorni di viaggio). La diaria per i giorni di viaggio sarà erogata solo nel caso in cui tali giorni siano adiacenti alla mobilità (il giorno prima e il giorno dopo). 

Nella Tabella Borse Staff è possibile visualizzare l'ammontare della borsa Erasmus per alcune destinazioni.

Secondo quanto stabilito nella nota n. 956/1-2018 dell’Agenzia delle Entrate, ai contributi forfetari erogati per la mobilità dello staff vengono applicate le trattenute fiscali previste dalle normative vigenti. Non saranno applicate trattenute alle spese documentate, che saranno rimborsate nell’ambito delle diarie e degli importi massimali di riferimento. Qualora si opti per il regime forfetario, un anticipo pari all'80% della borsa sarà pagato prima della partenza; il saldo sarà versato al ritorno, dopo la presentazione dei documenti finali obbligatori.

Dopo la mobilità

Il personale in mobilità, al proprio rientro in sede, dovrà consegnare i seguenti documenti:

  • attestazione di soggiorno compilata dall’organizzazione ospitante e indicante le date di inizio e fine delle attività;
  • carte d’imbarco e/o biglietti ferroviari (nel caso di viaggio su rotaia o misto) indicanti lugo di partenza e di arrivo e date dei viaggi;
  • documentazione inerente le spese di soggiorno e pernottamento (esclusi coloro che optano per il regime forfetario);
  • il personale al rientro dalla mobilità dovrà inoltre compilare online la relazione finale individuale (EU SURVEY) in lingua inglese.

Dopo la ricezione, da parte dell’Ufficio Protocollo, della documentazione di fine mobilità, al docente/amministrativo sarà rimborsate le spese sostenute nell'ambiito dei massimali di riferimento o versato il restante 20% della borsa, a  seconda del regime scelto. La mancata presentazione dei documenti di cui sopra comporta l’obbligo di restituzione dell’intera borsa ricevuta.

L'Ufficio Relazioni Internazionali è a disposizione di docenti e staff tecnico-amministrativo per informazioni e chiarimenti in videoconferenza su Meet al link meet.google.com/mjh-rzpf-big e via email all'indirizzo erasmus@consalerno.it

Ultimo aggiornamento: 11/03/2022


Esprimi il tuo giudizio sul contenuto di questa pagina

Positivo

Sufficiente

Negativo

Ultime Notizie

26/09/2022

Calendario esami Triennio e Biennio

Pubblicato in: Didattica

Leggi di più
26/09/2022

Prot. 13519 del 26/09/2022 - dal 26 settembre al 01 ottobre 2022 agg.

Pubblicato in: Didattica

Leggi di più
26/09/2022

Verbale n.1 insed.e crit.valut.CANTO JAZZ COMJ_12

Pubblicato in: Bandi e Graduatorie

Leggi di più
26/09/2022

Verbale n.1 insed.e.criteri.di valu.Es.Orche.COMI_02

Pubblicato in: Bandi e Graduatorie

Leggi di più
Tutte le notizie